La bambina più bella del mondo? Santa Muerte

Tepito_30_sett_2011 096 (Medium)

Secondo i devoti della messicana Santissima Muerte, da non confondere con le famose celebrazioni dell’uno e due novembre per il Giorno dei Morti cattolico, la figura scheletrica della morte, oggetto di devozione dagli Usa all’Argentina, è una Santa a tutti gli effetti e viene chiamata con affetto Niña Hermosa o Bonita, cioè Bambina Bella o Carina. Il riferimento del titolo non è quindi alla bimba di rosa vestita con il fiorellino bianco in mano ma a quella nera che, invece, è una statua della Santa Muerte, altresì conosciuta come Niña Blanca (Bambina Bianca). Non è un paradosso. Infatti, questa santa popolare non solo è “bella” ma anche “bianca”, dato il colore osseo che possiede in tutte le sue raffigurazioni: sotto il saio da francescano e il cappuccio c’è il bianco scheletro, elemento comune all’umanità intera. Ricchi e poveri, donne, uomini, buoni e cattivi sono tutti uguali di fronte alla morte e sotto la tunica, insomma, c’è un destino comune e democratico che colpisce il mondo dei vivi, senza discriminare mai nessumo. Il libro Santa Muerte Patrona qui.

Advertisements

Informazioni su Fabrizio Lorusso

Giornalista frelance e docente universitario latinoamericanista Vedi tutti gli articoli di Fabrizio Lorusso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: